PALERMO: SFONDANO VETRINA NEGOZIO E SCAPPANO SU SCOOTER RUBATO, 2 ARRESTI

Sfondano la vetrina di una parrucchieria e poi fuggono a bordo di uno scooter rubato. Accade a Palermo, dove i carabinieri hanno arrestato con l’accusa di furto aggravato in concorso un 31enne e un 23enne, entrambi volti noti alle forze dell’ordine. I militari sono intervenuti poco dopo le 4 in via Sammartino, dopo la segnalazione di un furto, trovandosi davanti i due giovani, che alla loro vista sono saliti su una moto e si sono allontanati contromano in via Turrisi Colonna.

Il 31enne, a causa della forte velocità, però, ha perso il controllo del mezzo, finendo contro un’auto. Inutile il tentativo di fuga a piedi. Dopo pochi metri entrambi sono stati fermati. Recuperata anche la refurtiva rubata poco prima dal negozio: una cassa subwoofer, un computer, una tastiera, un monitor e un televisore.

Poco distante dalla parrucchieria i militari hanno trovato anche un mazzuolo, usato dai due per rompere il vetro antisfondamento del negozio. Anche lo scooter usato per la fuga e rubato poche ore prima in via Polara è stato restituito al proprietario. I danni arrecati alla parrucchieria ammontano a circa 5mila euro.

Roma, 1 maggio 2016

fonte Adnkronos