Roma, incendio in ospedale San Camillo: paziente muore carbonizzato

Un paziente ricoverato all’ospedale San Camillo di Roma è morto carbonizzato in un incendio che si è sviluppato poco dopo mezzanotte e mezza nel reparto Medicina, al secondo piano del padiglione Maroncelli. Secondo i vigili del fuoco, l’incendio ha riguardato una sola stanza.

La vittima è un cittadino moldavo di 65 anni, A.G., ricoverato nel reparto di Medicina del padiglione Maroncelli, ricoverato dopo aver subito un intervento di tipo neurochirurgico e affetto da gravi disturbi cognitivi. L’uomo è stato trovato carbonizzato nel letto. L’allarme è stato dato dal compagno di stanza che è riuscito a scappare e a dare l’allarme.

“Ho visto le fiamme sotto al suo letto”, ha raccontato il compagno di stanza. Un’infermiera e alcune guardie giurate sono accorsi per primi nella stanza, ma non sono riusciti a mettere in salvo il paziente, bloccato nel letto a causa dell’amputazione di un piede. Ancora da chiarire le cause dell’incendio.

Ci sarà con ogni probabilità un nuovo sopralluogo. La stanza è sotto sequestro. Al momento non si esclude nessuna ipotesi, compreso quella che a provocarlo sia stata una sigaretta. Secondo quanto si è appreso da fonti sanitarie, il paziente non era attaccato a macchinari e nella stanza non c’erano bombole d’ossigeno.

In seguito all’incendio è stato deciso di evacuare l’edificio, a scopo precauzionale e per effettuare le necessarie verifiche. La chiamata d’allarme è stata girata al centralino dei vigili del fuoco dal numero unico d’emergenza 112 alle 00,22, e 11 minuti dopo le squadre erano già operative sul posto.

Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e polizia.

I carabinieri del Nas e il direttore generale di Agenas (l’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali) Francesco Bevere, su disposizione del Ministro della salute Beatrice Lorenzin, sono arrivati al S. Camillo di Rom. L’ispezione, in attesa delle determinazioni dell’inchiesta giudiziaria, deve accertare se al nosocomio siano state rispettate tutte le norme relative alla sicurezza antincendio.