Salvini choc: «Linciato il presunto assassino di Fortuna? Non mi dispiace»

«È stato quasi linciato in carcere il presunto assassino di Fortuna Loffredo? Se dicessi che mi dispiace, direi una cosa falsa. Non mi dispiace per nulla, anche se non deve essere lasciata alla legge del carcere la soluzione. La Lega da ormai almeno tre legislature propone la castrazione chimica per pedofili e stupratori. Chi mette le mani addosso a un bambino e a una donna deve essere farmacologicamente, quindi senza la scure ma con le pillole, messo in condizione di non rifarlo più per tutta la vita». Così il leader della Lega, Matteo Salvini, ha commentato ai microfoni di Radio Cusano Campus il pestaggio accaduto nel carcere di Napoli.

Fonte: Il Mattino

2/5/2016