Si punta la pistola alla tempia per fare un selfie. Ma sbaglia a premere e… Tragedia per un ragazzino

Un giovanissimo si ferisce gravemente nel “tentativo” di fare un “selfie” con la pistola del padre puntata alla tempia. Così, dopo aver premuto il grilletto invece del tasto per scattare la foto, è morto oggi un ospedale di Ludhiana, in India.

Ramandeep Singh –riporta il Giornale– si è puntato la rivoltella alla tempa e poi per sbaglio è partito il colpo. L’evento è successo alcuni giorni fa, ma il ragazzo ora, nonostante le operazioni, è morto in ospedale.

L’India sta cercando di controllare la moda dei “selfie killer”. Le autorità di Mumbai hanno imposto il divieto di ‘selfiè in 15 aree che possono essere pericolose, come le scogliere.