Terrore in centro città: “Ti taglio la gola”. Ma lei non si fa sottomettere, arrestati due nordafricani

Paura per una giovane 17enne rapinata nel centro di Vicenza da due uomini. Inseguiti dalla stessa vittima, sono stati arrestati dalla Polizia.

Così riporta il Giornale di Vicenza “Protagonista una studentessa italo-americana, che ieri, attorno alle 22.30, è stata avvicinata, vicino all’ospedale di via Rodolfi, da due uomini, uno dei quali le ha sottratto l’iPhone, mentre stava parlando con un’amica.”

“I malviventi -continua il Giornale- se ne sono andati, ma lei li ha intercettati in via Rumor, dove ha tentato di riprendersi il cellulare. L’uomo a quel punto l’ha minacciata di morte: «Lasciami o ti taglio la gola». La giovane ha quindi fermato un automobilista e ha fatto chiamare la polizia. Sul posto sono giunte due volanti. I poliziotti hanno bloccato e arrestato i due uomini: il marocchino Youssef Fahmi, 35 anni, e il tunisino Aymen Maherssi, 30enne, trovato in possesso di un taglierino. I due sono ora in carcere a San Pio X con l’accusa di furto con strappo aggravato. “

One thought on “Terrore in centro città: “Ti taglio la gola”. Ma lei non si fa sottomettere, arrestati due nordafricani

  1. Ringraziate i Politici che ci impongono di vivere in una società di M…… vanificando il lavoro delle FF.OO.. Grazie, ci avete fatto perdere la pace.

Comments are closed.