Nessun ritorno di fiamma, ecco chi sta facendo girare la testa a Belen. Nessuno se lo aspettava…

Gossip shock su Belen, a cui sono stati attribuiti flirt e fidanzati innumerevoli, tra cui l’ex marito stesso dal quale al momento è separata. Lo svelano sia Novella 2000 che Dagospia; l’argentina sarebbe stata folgorata da Gonzalo Higuain, uno degli attaccanti più forti del Campionato corrente, militante nel Napoli e nell’Argentina.

Classe 1987, connazionale della Rodriguez, l’avrebbe incontrata lo scorso dicembre (proprio il mese della separazione dei De Martino) durante le registrazioni di un programma Rai con Andrea Bocelli. Galeotto sarebbe stato un sensualissimo tango ballato insieme, che avrebbe acceso la febbre argentina di entrambi e avrebbe fulminato tanto il Bomber quanto il matrimonio della star. Gonzalo, svela Dagospia, ha una predilezione per le donne che fanno televisione.

Il fatto che sia fidanzato con la venticinquenne Laura, anche lei argentina, appare abbastanza irrilevante, come sempre accade negli affaire che riguardano Belen. Non sarebbe la prima volta che scippa il fidanzato a un’altra (Emma Marrone e Stefano De Martino docent).

Ma il punto è uno: il gossip è vero?Finora si sa solo che pochi giorni fa Belen ha preso un aereo per Napoli. Per raggiungere l’(ex) amore, in apparenza. Per parlare con Stefano, per chiarire, per affari di Santiago. O forse per andare a trovare Gonzalo Higuain? Per darsi con lui al tango… o ad altro?

Nell’aria rimangono i dubbi e le immagini di quel tango mozzafiato che forse ha fatto scoccare la scintilla. D’altronde, Belen è abituata a sentirsi attribuire fidanzati o amanti. Quello che resta da capire, al momento, è se è altrettanto abituata a innamorarsi o si tratta solo delle solite illazioni. Intanto dal fronte De Martino, che secondo un collega avrebbe sbagliato tutto con lei, tutto tace, ma se si tratta di una cosa vera – state certi – i fotografi dei vari Chi, Novella 2000, ecc. non tarderanno a fornirci presto nuove immagini, più o meno nitide.

In altre parole, come diceva quel vecchio detto, chi vivrà vedrà…

Roma, 5 maggio 2016

fonte melty