ROMA: A FINE CORSA SI RIFIUTA DI SCENDERE DAL BUS E AGGREDISCE MILITARE, ARRESTATO

A fine corsa non voleva scendere dal bus e ha colpito con un pugno un militare intervenuto sul posto. E’ successo al terminal Anagnina, dove i carabinieri della stazione di Roma Appia, coadiuvati dai militari dell’Esercito Italiano in servizio nell’ambito dell’operazione Strade Sicure, hanno arrestato un nigeriano di 32 anni.

Il conducente del bus, dopo aver provato invano ad allontanarlo, aveva chiesto aiuto alla pattuglia mista in servizio al Terminal. Dopo aver colpito al volto uno dei militari dell’Esercito, il nigeriano è stato portato in caserma. Lì ha accusato un malore a seguito del quale ha spontaneamente rimesso dalla bocca degli involucri in cellophane contenenti numerose dosi di cocaina.

Al termine degli accertamenti, è stato arrestato per resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La droga è stata sequestrata e, dopo una visita medica, il nigeriano è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

 

Roma, 5 maggio 2016