Fondano un gruppo ‪‎Facebook‬ per segnalare posti di blocco e controllo: per loro finisce malissimo

Gruppo ‪#‎Facebook‬ per segnalare posti di blocco e controllo: per loro finisce malissimo

LECCO. La Polizia Stradale di Lecco ha avviato un’indagine su un gruppo aperto di Facebook “Posti di controllo in tempo reale a Lecco” e denunciato i partecipanti attivi per i reati di interruzione di pubblico servizio e turbativa dell’attività di prevenzione delle forze dell’ordine impegnate sulle strade. Secondo quanto finora raccolto dagli inquirenti il gruppo segnalava la presenza di posti di blocco e controllo sulle strade. L’obiettivo, spiega il dirigente della Polstrada di Lecco Mauro Livolsi, “è scoraggiare la partecipazione attiva e la creazione di gruppi di condivisione di informazioni su posti di blocco o controlli”.

Giornale di Vicenza
6 Maggio 2016