La ragazzina torna a casa e trova un biglietto sotto la porta, ma quando lo legge non crede ai suoi occhi. Il messaggio shock

In carcere, con l’accusa di atti persecutori ai danni di una minorenne, è finito un uomo di 45 anni, a cui viene contestato anche il reato di adescamento. Una coppia di genitori, a Napoli, preoccupati dai numerosi bigliettini dal contenuto a sfondo sessuale messi dall’uomo fin sotto la porta di casa, si è appostata e, con l’aiuto di alcuni condomini, ha sorpreso, bloccato e fatto arrestare dalla Polizia il molestatore della figlia di 15 anni.

Eloquenti e preoccupanti i messaggi, almeno una decina, che l’uomo inviava all’adolescente.

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli, hanno accertato che l’uomo, da qualche mese, lasciava in maniera anonima i bigliettini sotto la porta dell’appartamento. Messaggi con i quali chiedeva anche incontri sessuali alla minorenne. Il 45enne è stato chiuso nel carcere napoletano di Poggioreale.

Fonte: sciscianonotizie
7 Maggio 2016