Le rubano la pensione, ma un anonimo invia 1500 euro

Volevano festeggiare gli 80 anni di Elsa con un bel viaggio in Sicilia. Era questo il regalo che voleva fargli suo marito Giuseppe, 87 anni. Ma lo scorso 3 maggio la signora Elsa è stata derubata della pensione: 1.460 euro che sarebbero serviti per organizzare una bella festa. La donna è stata rapinata da due sconosciute all’uscita della Poste di corso Amedeo.

Ma in poche ore le lacrime si sono nuovamente trasformate in sorriso. E la festa, con tanto di viaggio, si farà. Merito, come racconta Il Tirreno, di un angelo anonimo che ha deciso di donare alla coppia un assegno: importo, 1500 euro. La somma rubata più qualche bottiglia per aggiungere gioia dopo la comprensibile amarezza.

Giovedì 5 maggio l’assegno è stato consegnato a Elsa e Pino dal luogotenente Giovanni Cammarone, pilastro del Comando provinciale al suo ultimo giorno di servizio, prescelto per il piacevole compito in virtù del generoso impegno costantemente offerto e della limpida carriera in divisa.