“ACCADRA’ OGGI, FENOMENO TRA SOLE E TERRA”. OCCHI APERTI IN CIELO, SPETTACOLO INCREDIBILE

Astronomia, il 9 maggio la passeggiata di Mercurio davanti al Sole
Il 9 maggio il pianeta Mercurio transiterà davanti al Sole. Un fenomeno di allineamento tra Sole, Mercurio e Terra alquanto raro, spiega l’Istituto Nazionale di Astrofisica, che si verifica circa 13 volte ogni secolo: l’ultima volta che è stato possibile seguirlo dal nostro Paese è stato tredici anni fa. Il prossimo transito invece è previsto per novembre del 2019.

Mercurio attraverserà il disco solare quasi diametralmente e il passaggio durerà complessivamente 7 ore e mezza: il primo contatto è previsto per le per le 13 e 12 ora italiana, l’uscita completa si verificherà alle 20:42, quando però il Sole in quasi tutta Italia, specie al centro-sud, sarà già tramontato.

La piccola dimensione apparente di Mercurio, pari a un centocinquantesimo del disco solare, renderà impossibile seguire l’evento ad occhio nudo. In ogni caso – raccomanda l’Inaf – non bisogna guardare il Sole direttamente o, peggio, con qualunque strumento senza gli appositi filtri solari certificati. Il rischio è quello di veder seriamente danneggiata la propria vista, anche in modo permanente.

Meteo permettendo, sono numerose le iniziative per il pubblico che l’Istituto Nazionale di Astrofisica ha in programma in tutta Italia per seguire il transito di Mercurio.

Asiago: per scuole e pubblico sono previsti 3 turni di visita alla sede di Asiago dell’Inaf-Osservatorio Astronomico di Padova: i primi due per osservare il transito e assistere a una conferenza sulla missione spaziale Bepi Colombo dedicata allo studio di Mercurio, l’ultimo turno per osservare un transito di un sistema stellare binario.