Novità sulla segnaletica: in strada arrivano i “nuovi” cartelli di “pericolo”. Ecco dove sono stati messi i primi

Pericolo di nutrie. L’immagine che compare sulla segnaletica stradale nei pressi del Montiron, lungo la statale Triestina, non lascia spazio a dubbi. Sotto l’indicazione di una curva pericolosa a sinistra, da qualche giorno è comparso un altro cartello, triangolare come il primo – a indicare il potenziale pericolo – con la silhouette di un roditore all’interno. Lo stesso segnale, dopo alcune centinaia di metri, all’altezza del canale Santa Maria, avvisa gli automobilisti che provengono nella direzione opposta verso Venezia.

L’inedito avviso è comparso su indicazione dell’Anas, titolare della strada statale 14, unico ente che in base alla legge può disporre attraverso un’ordinanza della segnaletica stradale. Il luogo in cui è segnalato il pericolo non è casuale: nell’area compresa fra Altino, Portegrandi e Caposile la presenza delle nutrie è particolarmente numerosa: nella zona scorrono il Sile, il Dese e il canale Santa Maria, e la presenza di canali per l’irrigazione favorisce la presenza dei roditori che costruiscono le loro tane sugli argini dei corsi d’acqua, compromettendone la stabilità.

Il Gazzettino
11 Maggio 2016