“Vieni con me dietro alla siepe”. Poi, il delirio erotico: il (famosissimo) giornalista caduto nella trappola della polacca

Una nuova porno soffiata su Dagospia. Rigorosamente anonima, ma parecchio pruriginosa. Si tratta di un indovinello. Recita Dago: “Chi è quelnoto giornalista economico, amante del cinema, che qualche sera fa, alle 11 di notte, mentre passeggiava in Piazza Castello è stato avvicinato da due ragazze polacche che gli hanno chiesto di masturbarlo dietro a una siepe? Ah, saperlo…”.

Roma, 12 maggio 2016
Fonte liberoquotidiano