È rimasta incinta dopo il sesso anale L’esperto: “Perché ci hanno mentito”

A una donna su 50 mila può succedere di rimanere incinta dopo aver avuto un rapporto sessuale per via anale. La sfortuna, visto che non lo aveva previsto, ha colpito una donna curata al Jersey urology group di Atlantic City, negli Stati Uniti. L’urologo Brian Steixner ha spiegato alla rivista Men’s health l’amara verità: “Finora ci hanno mentito”.

Esiste infatti una rara malformazione chiamata “malformazione cloaca”, che si verifica quando retto, uretra e vagina non riescono a separarsi in tre canali diversi. La donna coinvolta dalla vicenda si era sottoposta a un intervento chirurgico, ma questo non sembra aver dato i risultati sperati.

Roma, 15 maggio 2016
fonte liberoquotidiano