Sottrae denaro in banca, smascherata truffatrice nel senese

Smascherata dai carabinieri di Abbadia San Salvatore (Siena) un’abile truffatrice romena che ha sottratto 1850 euro in due filiali di Banca Mps e Banca Cras della provincia di Siena. La truffa era sempre la stessa: la donna si recava in banca per cambiare 20 banconote da 100 euro in banconote di taglio inferiore e quando il cassiere cominciava le operazioni di conteggio con l’aiuto della macchina contasoldi, la donna fingeva di spazientirsi per la lentezza delle operazioni, creando trambusto.

Approfittando della confusione e della distrazione del cassiere, la 42enne in modo fulmineo prendeva il denaro non ancora contabilizzato, direttamente dalla macchinetta e chiedeva di annullare l’operazione di cambio riprendendosi anche i suoi soldi. Con questo stratagemma la truffatrice è riuscita a portar via mille euro nella filiale di Banca Cras a Buonconvento e 850 euro nella filiale Mps di Abbadia San Salvatore.

La donna é stata denunciata per truffa continuata. Al momento risultano altri due colpi, a Monteroni d’Arbia e Ponte d’Arbia, che non sono, però, andati a buon fine. I Carabinieri non escludono che la donna possa aver colpito anche fuori provincia e in altri esercizi pubblici.

Roma, 17 maggio 2016