Lorenzo muore a 25 anni nello schianto mentre corre ad abbracciare la fidanzata

La curva. L’auto che perde aderenza. Finisce contro alcuni paletti. E si ribalta più volte. La corsa termina in un campo. Lorenzo Marasca, 25 anni di Marina di Montemarciano, da qualche tempo residente a Rocca Priora di Falconara, viene sbalzato fuori nel terribile impatto.

Lo schianto richiama l’attenzione dei residenti, terrorizzati da quel tratto della Clementina teatro più volte di incidenti mortali. Arrivano le ambulanze, viene inviata anche l’eliambulanza. Lorenzo è privo di conoscenza, il battito del cuore debolissimo. I medici si prodigano nel massaggio cardiaco per strapparlo alla morte. Poi la corsa disperata al pronto soccorso di Torrette, ma Lorenzo non ce la fa.

L’incidente è avvenuto ieri poco prima delle 15. Lorenzo Marasca poco prima aveva finito il suo turno di lavoro al distributore dei carburanti dell’Ipersimply di Chiaravalle. Era salito sulla Smart, da poco acquistata da un amico, per far ritorno a casa dalla fidanzata con cui condivideva da poco un appartamento a Rocca Priora dopo essere vissuto a Marina di Montemarciano.