Il metodo per risparmiare il 60% di benzina? Lo ha inventato un italiano (e funziona)

Si chiama Leonardo Grieco, ed ha investito la sua vita ad inseguire un sogno, un’intuizione che possa permettere di dimezzare i consumi del carburante, abbattere le emissioni del 60 per cento e allungare la vita del motore di circa l’80 per cento.
Dopo anni, di sacrifici, di prove e tentativi qualche anno fa la sua officina n provincia di Varese, ha messo a punto un sistema un dispositivo che si chiama Kinetic Drive System (Kds); a spiegare come funziona ci ha pensato il diretto interessato sulle pagine di motori.liquida.it; “Una volta accelerata la massa, la macchina resta su un numero di giri ottimale e ad ogni cambio di marcia, grazie a questo sistema, si risparmiano 700 giri motore. Infatti, mentre normalmente si scende al minimo di giri, qui si utilizza il motore soltanto quando dà la coppia migliore, fra i 1700 e i 2300 giri.

Praticamente, a parte lo spunto iniziale, la macchina viaggia quasi sempre a basso regime, basta dare un colpo di gas ogni tanto e ci si mantiene a velocità di crociera. Il pedale della frizione non c’è e per cambiare si usa solo la mano”.

Verrebbe da pensare che il Signor Grieco sia miliardario e invece no: “Questa scoperta potrebbe valere metà del combustibile mondiale. Nessuno ha però voluto darci retta. Nessuno ha voluto vederlo e capirne il funzionamento. Abbiamo scritto alle case automobilistiche di tutto il pianeta: a Marchionne, a Montezemolo, negli Stati Uniti, in Corea, dappertutto. Abbiamo speso un capitale in lettere e raccomandate. Le risposte che ci sono arrivate sono tutte uguali. Hanno tutte lo stesso desolante tenore, ne ho un cassetto pieno”.