Milano, che orrore! Egiziano accoltella cugino e lo abbandona per strada

Scene da film, da far West, o comunque degne di una realtà lontana da Milano. Immagini cui i milanesi certo non sono abituati e ricordano un altro episodio di cronaca che in tempi recenti ha sconvolto la città: il triplice omicidio di Kabobo.
In questo caso si è invece trattata di una resa dei conti tra egiziani. La vittima, accoltellata e abbandonata in una pozza di sangue davanti ad un kebab, sarebbe stata uccisa da suo cugino, un egiziano di 35 anni che era suo socio nell’impresa “Pizzeria Fiera Kebab”. Il presunto assassino, ricercato, è ancora in fuga. Il fatto è avvenuto in viale Teodorico, a Milano. Un litigio, forse per motivi di lavoro, tra parenti è sfociato in un massacro disumano nella dinamica e nell’epilogo. Una crudeltà efferata che ha lasciato anche gli inquirenti senza parole. Le forze dell’ordine sono sulle tracce dell’accoltellatore, che al momento sembra essersi volatilizzato nel nulla.