Portano il loro bimbo in ospedale e i medici rimangono sconvolti

Un bambino cinese era nato con una coda di sei centimetri a causa di un difetto congenito. Adesso, dopo undici mesi, la coda è stata rimossa. Il bambino era soprannominato dai media locali Yang Yang. La sua famiglia, invece, lo chiamava “piccola scimmietta” e, dopo tante attese, ha potuto finalmente sottoporlo all’intervento.

La “coda” di Yang Yang è cresciuta mentre era nel grembo materno, a causa di una malformazione al “tubo neurale”. Durante il suo primo mese di vita, l’embrione sviluppa una struttura, chiamata appunto tubo neurale, che formerà la spina dorsale e il sistema nervoso. Qualcosa deve essere andato storto in questo processo, e la colonna vertebrale di Yang Yang non si è sviluppata a dovere: tra le sue vertebre ci sono dei buchi, e le membrane che proteggono il midollo spinale sono infilate l’una dentro l’altra, creando quello che tecnicamente si chiama menigocele, cioè una crescita carnosa che sembra una “coda”.

La madre del bambino ha raccontato che quando ha fatto le ultime visite per la gravidanza, i dottori non le avevano detto che ci fosse qualcosa che non andava con Yang Yang. Quando il piccolo è nato, quindi, a Ybin, una città nel sud ovest della Cina, la donna è rimasta scioccata nel vedere la coda.