CON DUE TAZZE AL GIORNO DI QUESTO NON AVRETE MAI PIU’ LA CELLULITE: IL RIMEDIO NATURALE EFFICACISSIMO

La melissa è considerata un’erba rilassante come malva, passiflora e valeriana e viene utilizzata principalmente per curare disturbi di natura nervosa: insonnia, ansia, stress, depressione, spossatezza, disturbi dell’apparato gastrointestinale e mal di testa, grazie alle sue proprietà calmanti, sedative, carminative e antispasmodiche, che si rivelano utili anche in caso di tosse, raffreddore e influenza. La sua azione calmante ha effetti benefici nei confronti del cuore, in quanto stabilisce il giusto ritmo dei battiti cardiaci. In caso di ipertiroidismo la melissa riesce a ridurre l’attività della tiroide mentre, utilizzata per uso esterno, è un ottimo rimedio in caso di reumatismi.

Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e cosmetiche e al suo gradevole profumo, la melissa viene utilizzata anche nei rimedi cosmetici per la preparazione di prodotti per il viso e per il corpo. Alcuni poi attribuiscono a questa pianta proprietà magiche: la melissa è considerata un talismano d’amore capace di attirare o richiamare rapporti amorosi e affettivi mantenendoli costanti nel tempo.
Proprietà benefiche e cosmetiche della melissa

Cura ansia, stress e insonnia: la melissa è conosciuta principalmente per le sue proprietà calmanti e sedative, per questo viene utilizzata per calmare l’ansia e diminuire la tensione dovuta a periodi di stress, che spesso compromettono anche il riposo causando insonnia. Il chempferolo è la componente fondamentale che agisce sul sistema nervoso come un ansiolitico naturale aiutando anche a favorire il riposo notturno. Per combattere l’insonnia l’ideale è bere una tisana alla melissa, non troppo calda, prima di andare a letto. Anche l’olio essenziale di melissa può essere utile per conciliare il sonno: diluitene due gocce in un cucchiaio di olio di mandorle dolci e utilizzatelo per massaggiare petto, schiena e fronte. Allenterà stress e tensioni favorendo il riposo notturno.