+++E’ MORTO TRA LE BRACCIA DELLA MOGLIE+++

Forse un malore all’origine della tragedia. Un mancamento, un infarto: solo gli accertamenti medici potranno dirlo. E un epilogo ancora più terribile: la moglie che corre fuori cercando di soccorrerlo, il marito che ha perso i sensi ed è in fin di vita tra le sue braccia.

Tutto in pochi minuti, domenica mattina intorno alle 11.30 a pochi metri da casa: a perdere la vita il 74enne Lidio Bontacchio. Abitava con la moglie in Via Marconi, a Ponte Zanano di Sarezzo. Originario di Pezzaze e in pensione da tempo, per anni ha lavorato con la Sterilgarda.

Bontacchio stava tornando a casa quando ha improvvisamente perso il controllo della sua Fiat Panda. L’auto ha sbandato: l’uomo si sarebbe accasciato sul volante prima di schiantarsi contro un muro. Niente da fare: la moglie è corsa fuori dopo aver sentito lo schianto, ha cercato di soccorrere il marito.