Questa mamma? Uno scandalo sessuale “Beccata: così pagava l’avvocato” / Foto

Cinque anni fa Casey Anthony era stata scagionata dall’accusa di aver ucciso la figlioletta Caylee, di due anni. Un caso sconvolgente, che aveva diviso l’america. Ora sulla mamma 29enne si scatena una nuova bufera: secondo i verbali della corte chiamata a giudicare la bancarotta della donna, un investigatore privato, Dominic Casey, ha sostenuto che la stessa avrebbe confessato al suo avvocato Jose Baez di aver ucciso lei la bimba e di averne nascosto il corpo, e il legale avrebbe fatto di tutto per ritrovare il cadavere prima degli altri.

Era il luglio 2008 e Baez incaricò della pratica proprio l’investigatore privato. Quando quel che restava della piccola Caylee fu scoperto a dicembre da Roy Kronk e la Casey da quel momento aveva incaricato i suoi avvocati di orchestrare una campagna per far apparire l’uomo un assassino. C’è poi un particolare piccante in tutta questa triste vicenda: Casey sostiene che la mamma, senza soldi, avrebbe pagato Baez con rapporti sessuali: “Più di una volta, arrivando nell’ufficio dell’avvocato, vidi Casey nuda. Una volta corse fuori nel corridoio, quella notte le dissi che non poteva farsi trattare così e lei mi rispose che era costretta a farlo perché non aveva soldi per pagarlo”. Per ora né Baez né la Anthony hanno replicato.

Roma, 26 maggio 2016
fonte liberoquotidiano