+ + + SCOPERTA LA VERA CAUSA DELLA MORTE DI BUONANNO, ECCO TUTTI I DETTAGLI

+ + + SCOPERTA LA VERA CAUSA DELLA MORTE DI BUONANNO, ECCO TUTTI I DETTAGLI
Una semplice distrazione: è questo il motivo della tragica morte di Gianluca Buonanno. Ormai sembrano non esserci più dubbi: a raccontare quanto accaduto domenica pomeriggio sul tratto di strada lombardo sono le tante telecamere posizionate sulla Pedemontana, che essendo senza pagamento diretto ai caselli ha un monitoraggio video molto accurato per registrare i passaggi. Fonti vicine agli inquirenti riferiscono che dai filmati della società Autostrada Pedemontana Lombarda visionati dalla Polstrada si vedrebbe abbastanza chiaramente che l’europarlamentare, alla guida, si china verso il lato destro del sedile armeggiando con la mano destra, si presume per raccogliere il telefono cellulare caduto nell’abitacolo, mentre la donna che gli siede a fianco è assopita.

Una distrazione che per pochi secondi gli deve aver fatto perdere il controllo del New Beetle di colore blu, trovando poi sulla traiettoria, per fatalità, sulla corsia di emergenza l’auto, parcheggiata, guidata da un albergatore, che stava facendo da autista a due turisti inglesi, e contro cui, a causa dell’impatto, Buonanno ha trovato la morte. I risultati dell’autopsia, fissata per oggi alle 14, serviranno a chiarire se alla base di tutto ci possa essere stato un malore di Buonanno, anche se pare essere un’ipotesi ormai lontana. Terminato l’esame autoptico il pubblico ministero Luca Pisciotta della procura di Varese darà il nulla osta per i funerali.

E a Borgosesia, Varallo e Serravalle sono comparse le epigrafi. Gianluca Buonanno lascia il figlio Nicola, 13 anni, la mamma Lina Mazzone, il fratello Fabio e la sorella Emanuela, Daniela, gli zii. La camera ardente verrà allestita nel municipio di Borgosesia lunedì dalle 16 alle 19 e martedì dalle 10 alle 14. Martedì alle 15,30 ci sarà il funerale nella chiesa parrocchiale di Bornate, frazione di Serravalle. Il rosario sarà recitato in tre luoghi lunedì: alle 20 a Bornate e nella parrocchiale di Borgosesia, alle 20,30 nella chiesa della Madonna delle Grazie a Varallo.

E per i funerale si attendono nomi di primo piano della politica e della cultura italiana. Nella frazione serravallese arriveranno con ogni probabilità esponenti della Lega Nord tra cui Umberto Bossi, Matteo Salvini, Roberto Maroni, Luca Zaia, e ancora rappresentanti del Governo italiano. Senza dimenticare Vittorio Sgarbi, amico fraterno da decenni del sindaco di Borgosesia.

fonte: msn.com
10 Giugno 2016