+++CONCLUSA L’AUTOPSIA. ECCO LA VERITA’ SULLA MORTE DI BUONANNO+++

Gianluca Buonanno sarebbe morto per una distrazione al volante. Il pubblico ministero, come riporta la Prealpina, ha dissequestrato il corpo dell’europarlamentare dopo l’autopsia.

Dunque dai risultati non ci sarebbe stato alcun malore improvviso prima dello schianto. La causa del decesso sarebbe dovuta allo schiacciamento del torace e alle lesioni emorragiche interne. A questo punto la dinamica dell’incidente sulla Pedemontana costato la vita al leghista. Secondo la ricostruzione della PolStrada, Buonanno si sarebbe chinato per raccogliere il cellulare che stava squillando. Gli agenti sullo smartphone hanno trovato una chiamata senza risposta proprio negli stessi attimi dell’impatto. Buonanno non indossava le cinture di sicurezza e l’impatto con il volante è stato violento.

L’urto con la Mercedes parcheggiata in corsia d’emergenza. A bordo dell’altra auto c’erano un comasco e due turisti inglesi che dovevano raggiungere Malpensa. Buonanno si sarebbe chinato per raccogliere il cellulare e a quel punto, sempre secondo quanto racconta la ricostruzione della stradale, il leghista avrebbe perso il controllo dell’auto schiantandosi contro la Mercedes.