+ + + Tenta il suicidio gettandosi: la salvano le canne

Tenta il suicidio a vent’anni e si getta dal ponte, la salvano le canne

Una ragazza monrealese di vent’anni, della quale non sono state fornite le generalità, ha tentato di togliersi la vita stanotte, buttandosi dal ponte di via Linea Ferrata e compiendo un volo di circa venti metri.

A salvarla, però, con ogni probabilità, le canne e la fitta vegetazione che hanno attutito l’impatto. Rimasta viva, la ragazza, come poi è stato ricostruito dai carabinieri, intorno alle 3,40 della notte avrebbe chiamato una sua amica e questa si sarebbe attivata immediatamente, rivolgendosi ai carabinieri, pur non avendo compreso con precisione il posto nel quale si trovava l’amica.

I militari, che nel frattempo avevano acquisito il numero di cellulare della ragazza, hanno individuato il posto (nei pressi del deposito Ferreri) sul quale si sono recati con prontezza. Poco dopo, intorno alle 4, sono arrivati pure gli operatori del 118 ed i Vigili del fuoco, che sono dovuti intervenire con il nucleo del Saf (Speleo Alpino Fluviale).
La ragazza è stata imbracata ed è stata recuperata con delle funi quando già erano le 5,30. Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi. Al momento sembra scongiurato, fortunatamente, il pericolo di vita, ma la ragazza presenta diverse lesioni, soprattutto alla colonna vertebrale.

Al momento si trova ricoverata presso l’ospedale civico di Palermo. I carabinieri stanno indagando per comprendere le motivazioni che hanno indotto la ragazza a compiere un atto del genere, non escludendo quelle di natura sentimentale.

Monrealenews
12 Giugno 2016