Cittadino romeno arrestato a Fernetti

Un cittadino romeno di 36 anni, già condannato in via definitiva in Italia, è stato arrestato stamattina all’alba in località Fernetti dagli agenti del Settore Polizia di Frontiera di Trieste, diretto dal dott. Antonio GRANDE. D.S., queste le iniziali dell’uomo, era destinatario di un ordine di carcerazione emesso nel maggio scorso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Roma.

Il cittadino comunitario deve scontare la pena di sei anni, undici mesi e ventisei giorni di reclusione per violenza sessuale di gruppo, rapina aggravata e sequestro di persona, reati commessi nella Capitale nel 2008. Al termine delle attività di polizia, D.S. è stato accompagnato nel carcere locale di via del Coroneo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il cittadino romeno è stato identificato durante le consuete attività di contrasto alla criminalità transfrontaliera, rafforzate dalla presenza di personale dell’Esercito Italiano in forza al Reggimento Piemonte Cavalleria di Trieste nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure. L’uomo viaggiava a bordo di un autobus romeno in arrivo dalla Slovenia.

Roma, 18 giugno 2016