La Polizia di Stato incontra gli anziani a Ferentino

Presso la Sala consiliare del Comune, nell’ambito del “Progetto Sicurezza Anziani”, che vede impegnati i massimi vertici  della Polizia di Stato, si è svolto il convegno “Occhio alle truffe”.

Quello di ieri, dopo quello svoltosi ad Anagni nella settimana scorsa,  è il secondo incontro realizzato dalla Questura in collaborazione con le Amministrazioni comunali di Alatri, Anagni, Ferentino e Veroli.

Per l’occasione la sala consiliare del comune, era gremita di persone che hanno seguito, con grande interesse e partecipazione, l’evento.

Il dibattito ha visto la partecipazione del Questore della Provincia di Frosinone Filippo Santarelli, del Sindaco di Ferentino Antonio Pompeo, del Primo Dirigente D.ssa Antonella Chiapparelli, Dirigente della Divisione P.A.S.I. e del V.Q.A. D.ssa Cristina Rapetti, capo di Gabinetto della Questura di Frosinone.

Al numeroso pubblico, ben coordinato sia dal personale del comune che dal presidente del centro anziani della città,  sono stati illustrati i comportamenti scorretti tenuti dai truffatori e sono stati indicati i metodi per poterli individuare e gli accorgimenti da adottare nel caso in cui si resti vittime di tali reati.

Al riguardo sono stati proiettati i filmati realizzati dalla Polizia di Stato  interpretati dal noto attore Lino Banfi, nei panni del famoso “nonno Libero”, in cui sono rappresentate le truffe più comuni compiute ai danni delle persone anziane.