‘Attenzione alle e-mail truffa. E’ molto pericoloso!’ Si tratta di questa QUI, la Polizia spiega come evitarla. LEGGI E CONDIVIDI

Attenzione alle mail-truffa. Ne arrivano come se piovesse, nelle nostre caselle di posta elettronica, e l’Agenzia delle Entrate in queste ore mette in guardia i contribuenti su un’altra “comunicazione” che ci dice di essere nei guai col Fisco. “Comunicazioni in merito a indebitamento è infatti l’oggetto delle nuove mail che molti contribuenti si sono visti recapitare sulla propria casella personale di posta elettronica” informa l’Agenzia delle Entrate, che spiega “di essere totalmente estranea a tali comunicazioni” e raccomanda “di non dare seguito al loro contenuto e di non scaricare gli allegati della mail potenzialmente dannosi per il proprio pc”.

Ecco il testo della mail: “Egregio contribuente, Ci affrettiamo a comunicare che per il 3o trimestre 2015 Lei ha indebitamento con dipartimento finanziario. In caso di mancata liquidazione di debito entro una settimana dopo il ricevimento di avviso saremo costretti a rinviare la causa all’ufficiale giudiziario e compilare la causa di riscossione dei fondi dal Suo conto corrente. Il numero del Suo atto ?IT69119495 allegato nella comunicazione”.L’email si conclude con l’indicazione di alcuni numeri telefonici, questa volta reali, relativi ad alcuni uffici dell’Agenzia delle Entrate. Ma meglio cestinare tutto.

Roma, 20 giugno 2016
fonte unavitadasocial