La polizia di stato arresta un rapinatore sfuggito alla cattura lo scorso 29 aprile

Le meticolose indagini avviate immediatamente dopo i fatti del 29 aprile scorso dalla “Sezione Antirapina” della Squadra Mobile, corroborate dalla profonda conoscenza del territorio e degli ambienti criminali da parte degli investigatori, hanno consentito di dare un nome e un volto al rapinatore inizialmente sfuggito alla cattura. Preziose si sono rivelate anche, per il buon esito delle indagini, le immagini catturate da alcune telecamere di videosorveglianza presenti nelle zone limitrofe al luogo della rapina e lungo le vie di fuga dei malviventi. Al termine delle formalità di rito, l’Altieri è stato condotto presso la Casa Circondariale “Pagliarelli”.

Roma, 21 giugno 2016