LEGATA E IMBAVAGLIATA DAI RAPINATORI, CHE POI DANNO FUOCO AL GIARDINO

Una donna livornese di 52 anni è stata legata dai rapinatori che hanno poi dato fuoco alla sua casa, in via di Salviano, quartiere periferico della città toscana. La polizia, intervenuta dopo esser stata chiamata da un vicino di casa, è ora sulle tracce dei malviventi che, prima di fuggire, hanno dato fuoco ad alcune siepi del giardino.

Nel pomeriggio di mercoledì 22 giugno i ladri sono entrati nell’appartamento e, secondo una prima ricostruzione, hanno aggredito la signora, che subito dopo è stata bloccata, imbavagliata e legata. Hanno messo a soqquadro la sua casa e, quindi, hanno portato via la refurtiva. Il vicino ha sentito dei rumori e ha subito notato la donna e le fiamme levarsi dal giardino.

La cinquantaduenne è ora ricoverata per accertamenti all’ospedale di Livorno, visto che si trova in stato confusionale, anche se le sue condizioni sono buone, visto che lei stessa avrebbe aperto il cancello per permettere agli agenti di entrare, dopo che il vicino l’aveva liberata. È comunque mistero sull’accaduto, visto che non sarebbe la prima volta che dei rapinatori entrano in quella casa. Gli inquirenti indagano.

Roma, 22 giugno 2016
Chiara Giannini