Arrestato dai Carabinieri un 34enne per tentato furto

I Carabinieri della Compagnia di Mistretta, dopo un inseguimento hanno arrestato, in flagranza di reato per lesioni personali e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli, un 34enne già noto alle forze dell’ordine.

Il giovane, a  seguito di inseguimento da parte dei Carabinieri, dopo aver tentato  il furto presso una rivendita  di tabacchi di Tusa,  datosi alla fuga a bordo di un’autovettura, risultata rubata ad Altavilla Milicia (PA), nel tentativo di sottrarsi alla perquisizione personale, una volta bloccato, aggrediva verbalmente e fisicamente i militari operanti, causando loro lesioni giudicate guaribili dal locale nosocomio rispettivamente in gg. tre e cinque.

Nel corso di perquisizione del veicolo, venivano rinvenuti al suo interno  grimaldelli ed oggetti da scasso. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro e l’autovettura restituita alla legittima proprietaria.

Arrestato dopo formalità di rito è stato trattenuto presso la camera di sicurezza dei Carabinieri di Mistretta in attesa del rito direttissimo svoltosi nella mattinata odierna presso il Tribunale di Patti dove l’arresto veniva convalidato e concessi i domiciliari.

Roma, 24 giugno 2016