Condizionatori, occhio a regole e multe. Vietate queste cose: sanzioni fino a 100mila euro

Condizionatori, occhio a regole e multe. Vietate queste cose: sanzioni fino a 100mila euro

Da un anno sono in vigore nuove regole: possono installare gli impianti solo operatori specializzati. E le sanzioni arrivano a 100 mila euro.

Condizionatori d’aria, impianti di refrigerazione, climatizzatori, pompe di calore, ma anche le apparecchiature fisse antincendio e le celle frigorifere dei camion: è una questione di gas. In particolare di gas fluorurati. Tutti questi sistemi e impianti di refrigerazione fanno uso per la loro alimentazione e funzionamento di cariche derivanti da fonti rinnovabili. Ma questo non significa siano esenti da rischi, oltre che ambientali anche in termini di sicurezza.

Così, dopo un primo regolamento del 2012 – con la creazione di un Registro dei gas -, dopo un successivo aggiornamento della legge nel 2014, dallo scorso gennaio 2016 questi sistemi e i loro proprietari sono sottoposti a una nuova regolamentazione, la cui disciplina coinvolge per primi operatori, installatori e manutentori.

L’obbligo del libretto