“Robin Hood della droga” fa crollare per sbaglio il mercato delle metanfetamine

Non sapendo bene cosa fare delle pillole (che avevano un valore stimato di 6 milioni di dollari), Kanpecth ha iniziato prima a dare la droga come pagamento a quelli con cui era indebitato, e poi a regalarla agli amici bisognosi di soldi. Questi, a loro volta, la rivendevano a prezzi stracciati, portando così al crollo dei prezzi del mercato delle metanfetamine.

Va detto che l’arresto dell’uomo ha anche sollevato qualche polemica: qualcuno infatti ha provocatoriamente chiesto se Kanpecth sia stato arrestato per contrastare il mercato della droga, o invece per tutelarlo dato che ne aveva crollare i prezzi.

Fonte: Notizia.delmondo

25/6/2016