Atti osceni al parco giochi, arrestato un marocchino di 46 anni

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un cittadino del Marocco di 46 anni, senza fissa dimora e con precedenti, con l’accusa di atti osceni in luogo pubblico.
Nello specifico, un genitore ha chiamato il numero unico d’emergenza ed ha segnalato un uomo che all’interno del parco pubblico “San Lorenzo”, si toccava i genitali in presenza di bambini, nei pressi dell’area giochi.
La pattuglia dei Carabinieri, che non era molto distante dal luogo è subito intervenuta bloccando l’uomo, grazie alle descrizioni fornite tramite la centrale operativa.

Roma, 26 giugno 2016