Svuotava i conti correnti, denunciata dalla squadra mobile

Grazie alla direzione dell’Istituto di Credito, che aveva intuito che si trattasse di movimentazioni non regolari, ed alle successive indagini svolte dalla Squadra Mobile, i due bonifici verso la banca romena sono stati bloccati ed il denaro sequestrato in attesa di essere restituito alle due vittime della frode informatica che hanno, nel frattempo, sporto denuncia.

Anche in questo caso, la perfetta sinergia fra l’istituto bancario cittadino che ha effettuato la segnalazione, e le immediate indagini della Squadra Mobile, hanno permesso di evitare che una considerevole somma di denaro venisse riciclata e resa irrecuperabile dopo il trasferimento sul conto estero.

Roma, 26 giugno 2016