Ecco la foto esclusiva dell’attentatore di Nizza

Ecco la foto esclusiva dell’attentatore di Nizza. Come riporta in esclusiva il sito WikiLao, l’immagine di Mohamed Bouhlel, appena ucciso sul camion che ha investito e ucciso 85 persone nella città francese è davvero quella originale. Nessun dubbio, quindi, sull’identità dell’attentatore. Come riporta Wikilao, “Bouhlel era residente in Francia dal 2011, con un permesso di soggiorno rilasciato dopo aver sposato Hajer Khalfallah, nata come lui a M’Saken, in Tunisia, ma in possesso di cittadinanza transalpina, come risulta dal suo passaporto, in scadenza nel gennaio del 2022. Tre i bambini della coppia, nati tutti a Nizza, nel 2010, nel 2013 e nel 2015”.

Si legge ancora che il tunisino “faceva l’autista; il camion-frigorifero usato per compiere la strage della Promenade des Anglais era stato affittato il 12 luglio, in località Saint Laurent du Var, comune attiguo a quello di Nizza. A mettere in dubbio l’identità dell’attentatore erano state fonti tunisine, forse ingannate dalla diffusione di un video girato da un giovane in cui egli sostiene di trovarsi a M’saken, di essere il vero Bouhlel, di avere perso i suoi documenti di identità e di essere estraneo ai fatti di Nizza”.

Secondo Wikilao esiste una omonimia parziale con un “Bouhlel, nato a Sousse nell’aprile del 1985, era stato respinto alla frontiera degli Stati Uniti, dove era arrivato col fratello, di nome Hosni, proveniente da Milano Malpensa”. Secondo fonti qualificate, il tunisino non sarebbe stato colpito alla testa. In realtà, almeno 40 colpi sono partiti.

Roma, 22 luglio 2016
Chiara Giannini