La Clinton ce l’ha fatta: è la prima donna candidata alle presidenziali Usa

E’ arrivata l’ufficialità di ciò che già si sapeva: Hillary Clinton ha superato la soglia dei 2.382 voti necessari alla convention Dem e ha ottenuto la nomina di candidata del partito democratico alle prossime presidenziali Usa. Sfiderà Donald Trump. Si tratta di un evento storico perché sarà la prima donna candidata alla Casa Bianca per uno dei due grandi partiti.
Bernie Sanders, il grande sconfitto nel momento in cui il suo stato, il Vermont, doveva esprimere il voto ha chiesto di interrompere le votazioni e sospendere le regole per “nominare Hillary per acclamazione”. Come otto anni fa aveva fatto la stessa Clinton con Obama. Un segnale, anche questo, importante.