NOVITA’ IN SPIAGGIA: LA NOTIZIA E’ DI QUESTI MINUTI

Divieto di passeggiare lungo il litorale o sulle spiagge con bagagli di grosse dimensioni: lo ha deciso il sindaco di Cannes dopo gli ultimi attentati che hanno insanguinato la Francia. Il timore è che possano nascondere armi o esplosivi
Cresce il clima di allarme per il terrorismo in Francia: borse o valigie di grosse dimensioni sono state bandite per l’estate dalle spiagge di Cannes. La decisione del sindaco della celebre località turistica della Costa Azzurra, David Lisnard: una “misura di sicurezza” antiterrorismo nel quadro dello stato d’emergenza decretato in Francia fino al gennaio del 2017.
In particolare la delibera comunale vieta di passeggiare lungo il litorale o sulle spiagge con borse di grosse dimensioni o altre valigie e resterà in vigore nella celebre località della Costa Azzurra fino al 31 ottobre. Il timore è che possano nascondere armi o esplosivi. La misura di sicurezza riguarda “il trasporto a piedi di contenitori grandi (zaini, valigie o altri bagagli), la cui opacità e dimensioni potrebbero nascondere materiali pericolosi, armi o esplosivi”. Chi contravviene alla normativa sarà multato o invitato a lasciare la spiaggia.
PSICOSI MONDIALE. La psicosi da attentati si riverbera in Europa così come negli Stati Uniti: allarmi bomba, fortunatamente tutti falsi. Dopo gli attentati di Monaco di Baviera e di Ansbach, il sindaco del capoluogo bavarese ha annunciato che era sta valutando di vietare del tutto gli zaini durante l’Oktoberfest. L’allerta resta altissima a Rio de Janeiro, dove il prossimo 5 agosto inizieranno le Olimpiadi. I dispositivi di sicurezza sono imponenti: oltre 20 mila soldati schierati in città, a cui potrebbero aggiungersene altri 3 mila pronti a intervenire in situazioni di emergenza.

 

fonte: today
29 Luglio 2016