CATTURATO NEL VIBONESE DALLA SQUADRA MOBILE IL BOSS LATITANTE GIUSEPPE ALVARO

Personale della Squadra Mobile di Vibo Valentia e  del Commissariato di P.S. di Polistena hanno catturato il boss della ‘ndrangheta di Sinopoli Giuseppe ALVARO, classe 1982, meglio noto come “Peppazzo”, latitante dal 2007 in forza di un provvedimento restrittivo emesso dalla D.D.A. di Reggio Calabria per associazione mafiosa ed altro. Nel disperato tentativo di fuga a piedi, ALVARO si è procurato una seria frattura ad una tibia, ridotta con intervento chirurgico presso l’Ospedale di Vibo Valentia.

Insieme a lui sono state tratte in arresto altre due persone, originarie della Provincia di Reggio Calabria, appartenenti alla vasta rete di fiancheggiamento che da anni proteggeva gli spostamenti del latitante tra le due Provincie.

A conclusione delle concitate fasi della cattura, nella disponibilità dell’ALVARO è stata rinvenuta e sequestrata una pistola semiautomatica e numeroso munizionamento.

Roma, 30 luglio 2016