IN ITALIA E’ ALLARME VIRUS MORTALE – I RISCHI

La meningite sembrava una malattia completamente debellata con pochissimi casi negli ultimi anni. Quella che ha colpito e in poche ore ucciso Alessandra Covezzi ha sicuramente lanciato un’allarme che fa riflettere e fa pensare alla reintroduzione del vaccino infantile per evitare problemi anche da grandi.

Giorgio Ciconali, direttore del Servizio di Igiene e sanità pubblica dell’agenzia di tutela della salute a Milano, ha parlato come riporta Today.it: “Purtroppo tra i ragazzi della generazione della studentessa morta la copertura dei vaccini è davvero molto bassa. Anche perchè quella del meningococco C è una vaccinazione recente e tra i più piccoli troviamo coperture addirittura fino all’ottanta per cento”.

Roma, 31 luglio 2016
fonte