CAFFE’ E DROGA: BLITZ DELLA POLIZIA

I poliziotti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Ancona, hanno tratto in arresto un trentenne di origine Romana, ormai residente ad Ancona e titolare di un noto bar del centro.

Era da tempo che i poliziotti della Sezione Narcotici avevano cominciato a notare strani personaggi frequentare per pochi minuti il suo bar. Entravano e subito dopo uscivano frettolosamente, spesso senza aver consumato nemmeno un caffè.

I poliziotti hanno osservato per ore l’ingresso di quel bar, fino a giungere al convincimento che R.R., oltre a vendere caffè, spacciava droga arrotondando il fatturato.

Verso le ore 16.00 di ieri, due macchine in borghese della Polizia di Stato  si sono fermate davanti al bar. L’uomo, appena visti gli agenti in borghese, pensava fossero comuni avventori che volevano consumare un caffè o qualcos’altro per ristorarsi. All’atto di chiedergli che cosa desiderassero, gli Agenti della squadra Mobile mostravano il distintivo e lo mettevano al corrente dei diritti di legge. Iniziavano a perquisire l’intero esercizio fino a che, nascosto sotto il bancone, trovavano più di mezzo etto di cocaina e un bilancino di precisione.