Ventimiglia – poliziotto vilipeso dopo la sua morte, la postale usa il pugno di ferro

Dopo la tragica morte del poliziotto del reparto celere di genova, avvenuta a Ventimiglia la scorsa settimana, sui social sono volate offese di tutti i titi, da qui la decisione dei vertici della polizia di usare il pugno di ferro, rintracciando e denunciando chiunque abbia offeso il collega morto, per case naturali. Le indagini sono praticamente concluse, nei prossimi giorni si aspettano sviluppi in merito alla vicenda.

Massimo Martini

Roma, 15 agosto 2016