MILANO: EVASIONE DA DOMICILIARI, 23 ARRESTI

Dall’inizio del mese di agosto i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno tratto in arresto 23 persone per evasione. Di queste, 16 sono state sorprese in flagranza di reato mentre 7 sono finite in carcere in esecuzione di provvedimenti dell’Autorita’ Giudiziaria, emessi a seguito della violazione delle prescrizioni imposte, riscontrate dai Carabinieri preposti ai controlli. In particolare, nel capoluogo, e’ del 13 agosto l’arresto di un 35enne rumeno sorpreso nel pomeriggio dai Carabinieri della Stazione Milano – Gratosoglio, liberi dal servizio, mentre faceva ingresso in una sala bingo di via Washington.

Nella stessa serata, un 43enne filippino e’ stato beccato in corso Como dai Carabinieri della Compagnia Milano-Duomo durante un servizio di controllo coordinato delle zone della movida. Il giorno successivo, i militari della Stazione Milano – San Cristoforo, durante un servizio di pattuglia, hanno bloccato un detenuto 66enne loro noto, riconosciuto alla guida di un’auto per le strade del quartiere “Barona”. A Cesano Maderno (MB) e’ finito invece in manette un 55enne italiano che, nel cuore della notte, aveva lasciato la propria abitazione per recarsi a Seregno (MB) e mettere a segno un furto in un bar.

Scoperto dal proprietario, si era dato alla fuga a piedi con alcuni gelati e bottiglie di birra, dopo aver abbandonato in strada una cassetta di sicurezza che gli rallentava la fuga.

Roma, 21 agosto 2016