Offese alla cameriera, scoppia la rissa, Carabiniere in ospedale: 3 arrestati

Serata movimentata: volano calci e pugni, insulti ad una cameriera e tre persone finiscono in manette. Il tutto avviene nel piazzale antistante il ristorante-pub Tankard di Abano, tre gli arresti.
Ad incendiare gli animi gli insulti rivolti nei confronti di una cameriera da parte di tre persone. Era presente anche il marito della donna, un carabiniere al momento fuori servizio, che è intervenuto per difendere la moglie.
La situazione a questo punto è degenerata. Calci, pugni, botte fino a quando sono arrivati i carabinieri di Montegrotto e di Teolo.
Per i facinorosi sono scattate le manette con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale. Si tratta di Luca Martin, 30 anni, residente a Bastia di Rovolon, libero professionista; Gianmaria Bertolini, 24 anni, nato a Mestre e residente a Cervarese Santa Croce, geometra e Alberto Valdisolo, 34 anni, di Teolo, imprenditore.
Il carabiniere e un pizzaiolo che era arrivato in suo soccorso sono stati medicati in Pronto Soccorso.

Fonte Il Gazzettino

Abano Terme, 22 agosto 2016