ORDINE PUBBLICO E CONTRASTO AL FENOMENO DELLO SPACCIO DI DROGA E AI REATI PREDATORI: 7 ARRESTI E 25 DENUNCIATI E OLTRE CENTO GLI UOMINI DELLA POLIZIA DI STATO IMPEGNATI DURANTE IL PENULTIMO FINE SETIMANA DI AGOSTO

Il Questore di Rimini, dr. Maurizio Improta, ha espresso il suo più vivo ringraziamento alle donne e agli uomini della Polizia di Stato per gli ottimi risultati conseguiti con sacrificio e professionalità durante gli articolati servizi predisposti ed espletati per garantire la sicurezza e la tranquillità delle centinaia di migliaia di ospiti del Meeting e dei cittadini e turisti che hanno invaso la Riviera Romagnola in occasione del weekend appena trascorso.

Oltre agli articolati servizi predisposti in occasione del Meeting con l’impiego di oltre 100 uomini – tra reparti inquadrati, unità cinofile antiesplosivi, personale dell’antisabotaggio e tiratori scelti – è stata assicurata l’attività di controllo del territorio da parte degli uomini e delle donne della Questura e del Posto di Polizia di Riccione.

In particolare, i servizi svolti durante l’ultimo week end nelle due località hanno consentito di trarre in arresto 7 persone, resesi responsabili a vario titolo dei reati di spaccio di sostanze stupefacenti e furto.

E’ soprattutto sul fronte del contrasto allo spaccio di droga correlato al “mondo della notte”, dei locali e della movida e quello dello smercio di dette sostanze in alcune zone del territorio dove più alta è l’incidenza del fenomeno, come Marebello, che si è concentrata l’azione di prevenzione e repressione svolta dai poliziotti delle “Volanti” e dei Reparti Prevenzione Crimine diretti dal Vice Questore Aggiunto Dr. Cristian Magliarisi, e dal responsabile del Posto di Polizia Estivo di Riccione diretti dall’Ispettore Capo Roberto Bonifazi.-

E’ di ieri pomeriggio verso le ore 16,00 il primo intervento, effettuato a Marebello all’altezza dei bagni 105-106, ove era stata segnalata la presenza di alcune persone sospette; gli agenti, giunti sul posto hanno subito individuato due individui che hanno provveduto a fermare ed identificare.

Durante le fasi del controllo il comportamento dei due, particolarmente nervosi alla vista delle divise, ha indotto i poliziotti ad approfondire gli accertamenti che permettevano di rinvenire occultati sulle persone alcune dosi di sostanza stupefacente per un totale di circa 10 grammi oltre ad alcune centinaia di Euro, anche questi sequestrati poiché ritenuti provento dell’attività di spaccio.-

Al termine degli accertamenti i due, un 27enne ed un 19enne originari del Gambia sono stati tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio.-

Erano invece le 2,30 circa di questa notte quando in un locale di Marina Centro un cliente che aveva appoggiato un costoso smartphone su un tavolo e si era allontanato di qualche metro, ha visto un individuo afferrare l’apparecchio e scappare in direzione Parco Fellini; inseguito dal derubato che nel frattempo aveva avvisato la Centrale Operativa della Questura, il ladro è stato bloccato simultaneamente da una “Volante” e da una pattuglia della Polizia in servizio di vigilanza presso il Grand Hotel, attività quest’ultima predisposta in occasione dei lavori del “Meeting per l’amicizia fra i popoli” in quanto numerose personalità di altissimo profilo che interverranno all’evento sono ospitate dalla prestigiosa struttura alberghiera.-

Al termine dell’intervento il ladro, un 28enne di origine tunisina, è stato tratto in arresto per furto mentre lo smartphone è stato restituito al legittimo proprietario.-

Sono stati invece effettuati nei pressi di un noto locale notturno di Riccione tre arresti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.-

Gli uomini del Posto di Polizia estivo di Riccione sin dalla mezzanotte si sono appostati nel parcheggio del locale ed hanno monitorato le presenze dei giovani presenti, notando subito alcuni movimenti sospetti che hanno indotto gli agenti a fermare in rapida successione tre giovani, addosso ai quali sono stati rinvenuti e sequestrati numerosi involucri contenenti vari tipi di sostanza stupefacente per un totale di circa 10 grammi di cocaina suddivisa in 32 dosi, 20 grammi di hashish suddivisi in 18 dosi più alcune anfetamine.