Accoltella il collega e si rende irreperibile alla Polizia

La Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà un cittadino indiano 57ennne in regola con le norme del soggiorno per lesioni personali aggravate e porto abusivo di coltello.

Ieri mattina gli agenti delle volanti sono intervenuti al  Pronto Soccorso ove i medici stavano prestando le prime cure ad una persona indiana che dichiarava di essere stato colpito volontariamente da un collega con un coltello.

Sul posto oltre al ferito vi erano altri connazionali testimoni al fatto accaduto poco prima nel piazzale della azienda per la quale tutti lavorano nella distribuzione dei volantini pubblicitari.

Il litigio seguito dall’accoltellamento sarebbe stato originato da futili motivi tra le parti.

Il ferito è stato dimesso dall’ospedale con una prognosi di sette giorni ed ha sporto immediatamente denuncia in Questura.

Il coltello utilizzato è stato rinvenuto e sequestrato dagli agenti in un bagno della struttura ove è avvenuto i ferimento.

Roma, 28 agosto 2016