Aggredito da un pittbull, si salva grazie ad un dito… proprio lì

L’uomo aggredito si è salvato grazie al coraggioso passante che ha infilato un dito nel retto del cane, che era intento a scarnificare a morsi il polpaccio della povera vittima. Ha mollato la presa, sentendo la pressione del dito proprio lì, in quel posto. Dove pochi uomini oserebbero metterlo, sia per paura sia per senso di schifo. Il cane ha mollato, forse per il dolore, probabilmente per la sorpresa. O per altro. Philip McLean, l’uomo aggredito, non ha potuto far altro che ringraziare il coraggioso passante che ha brevettato il metodo a prova di pittbulla.
La padrona del cane invece è stata condannata a pagare una multa di 2mila dollari. Il cane, di nome Bera, è stato soppresso. Il fatto è accaduto nella città di Palmerston North, 80mila abitanti, a sud della Nuova Zelanda.

Riccardo Ghezzi
31/8/2016