IL MECCANICO FA RIAVVIARE L’AUTO, QUANDO CONSEGNA LA FATTURA SCOPPIA LA POLEMICA

Napoli, quartiere Fuorigrotta. Una donna, fattura del meccanico alla mano, si sfoga su Facebook. Ha speso 10 euro per la sua auto in panne dall’elettrauto e spiega il perché. “Batteria scarica. Chiediamo aiuto all’elettrauto all’angolo. Sono solo 30 metri. Mia figlia va a chiamarlo mentre aspetto in macchina. ‘Signorì il ragazzo viene, però sono 10 euro’. Ovviamente – continua il racconto – lei accetta e accompagna il giovanotto alla macchina. Tutto compreso 2 minuti e il problema è risolto. Vado io a pagare e, dopo aver fatto rilevare al proprietario dell’officina che mi considero derubata e chiedo la ricevuta fiscale. Lui sostiene che il lavoro del ragazzo ha un costo. Ora dico: 2 minuti 10 euro, ma sto giovanotto quanto guadagna al mese?”.
La fattura nel post su Facebook contribuisce a dar verdicità al racconto. Ma i commentatori sono divisi. C’è chi è d’accordo con la donna e dice che sì, in effetti 10 euro per rimettere in moto la vettura è sicuramente eccessivo. Altri invece sostengono l’esatto contrario, ovvero che il lavoro va pagato e che dieci euro sono appena sufficienti.

Roma, 31 agosto 2016
fonte FanPage