Era stato salvato dalle macerie del terremoto: Filippo Sanna non ce l’ha fatta

È deceduto questa mattina, nel reparto di Rianimazione dell’ospedale civile ‘Spirito Santo’ di Pescara, Filippo Sanna, il giovane di 23 anni, originario di Nuoro, che viveva ad Amatrice (Rieti) con la famiglia: il giovane era rimasto per alcune ore sotto le macerie della sua casa, in seguito alla forte scossa delle 3,36 del 24 agosto scorso. Filippo viveva con i genitori e la sorella, rimasta ferita anche lei, seppur in condizioni meno gravi. Il 23enne era stato portato in elisoccorso all’ospedale di Pescara.

Le condizioni del 23enne erano apparse subito gravi, secondo le fonti sanitarie attraverso cui si è avuta notizia del decesso. Una volta tirato fuori dalle macerie ad Amatrice, era stato portato in elisoccorso all’ ospedale di Pescara. Filippo Sanna si trovava nel reparto di Rianimazione. Accanto a lui, in questi sette giorni dall’inizio della tragedia, la famiglia e i parenti.

fonte: Leggo
31 Agosto 2016