Virus del Nilo, ora è allarme: stop trasfusioni nel vicentino

Stop alle donazioni di sangue nella provincia di Vicenza per 28 giorni. Ed il divieto vale per tutti i donatori sul territorio nazionale che abbiano soggiornato anche solo una notte nella provincia berica.

La disposizione arriva dal Centro Nazionale Sangue a seguito di riscontro di un pool di zanzare positivo per West Nile Virus nel Comune di Pojana Maggiore da parte dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie.

Il Coordinamento regionale per le attività trasfusionali del Veneto ha inoltre disposto l’introduzione del test Nat per il virus del Nilo occidentale sulle donazioni di sangue ed emocomponenti, ivi comprese le cellule staminali emopoietiche da sangue periferico, cordonale e midollare raccolte nella provincia di Vicenza.

I provvedimenti sono figli del decreto ministeriale del 2 novembre 2015 “Disposizioni relative ai requisiti di qualità e sicurezza del sangue e degli emocomponenti”

 

CONTINUA A LEGGERE SU GIORNALE DI VICENZA